15 termini tecnologici moderni da conoscere

Pubblicato: Ultimo aggiornamento:
Ragazza e robot del pepe

Quali sono i più importanti termini tecnologici moderni? Con la tecnologia che avanza rapidamente, può essere difficile tenere il passo con gli ultimi sviluppi. Se non ci si impegna attivamente per impararli, si rischia di rimanere indietro. Qui discutiamo alcuni dei termini tecnologici più importanti e il loro significato.

1. AI

Che cos'è l'IA?

Intelligenza artificiale(AI) sarà probabilmente uno dei termini tecnologici più importanti del XXI secolo. Poiché la società si affida sempre più alle macchine, sarà proprio l'IA ad essere alla base dei progressi tecnologici più significativi.

In parole povere, l'intelligenza artificiale è intelligenza dimostrato dalle macchine. È la capacità delle macchine di replicare alcune delle funzioni cognitive del cervello umano (o animale) e di prendere decisioni di conseguenza.

Esempi di IA nell'uso quotidiano:

  • Siri
  • Alexa
  • Auto a guida autonoma (come quelle prodotte da Tesla)
  • Google Maps
  • Correzione automatica

L'intelligenza artificiale è ciò che permette al telefono di correggere l'ortografia errata. Recentemente è stata utilizzata anche in applicazioni come Google Maps. Non per elaborare il percorso (cosa che avviene tramite il GPS) ma per valutare, in tempo reale, quali sono le strade in cui è probabile che si verifichino ingorghi, in base ai segnali telefonici sulle strade di una determinata area.

Forse la prima introduzione all'IA per molti è stata la macchina di IBM Blu profondo. Nel 1997 ha battuto il grande maestro di scacchi Garry Kasparov in una partita di scacchi. È stata la prima macchina AI a vincere una partita contro un essere umano, superando di fatto il famoso campione di scacchi.

Come si può usare l'AI per fare assunzioni migliori nelle risorse umane? - Per saperne di più

Fonte: Notizie della BBC via Youtube

2. L'automazione

Che cos'è l'automazione?

L'automazione consiste nel ridurre il livello di input richiesto dall'uomo all'interno di un processo. L'intelligenza artificiale è una forma avanzata di automazione. Tuttavia, l'automazione può essere molto più semplice ed è comune nella vita moderna di tutti i giorni.

Forse stamattina siete andati al lavoro con un'auto a cambio "automatico", piuttosto che con un'auto a cambio manuale. L'auto che svolge parte del lavoro del conducente è un esempio di automazione. Il vostro bollitore che sa quando l'acqua bolle è un esempio di automazione. Così come la vostra lavatrice sa come lavare i vostri vestiti. Mentre TalentScore di DevSkiller utilizza l'automazione in test di screening per sviluppatori per valutare automaticamente i risultati di un candidato, togliendo il lavoro al selezionatore.

Per saperne di più su DevSkiller TalentScore

L'automazione non è una novità, ma sta diventando sempre più avanzata e diffusa nella società di tutti i giorni. Un numero sempre maggiore di mansioni umane viene ora svolto dalle macchine, e con un'abilità allarmante. In futuro, in particolare, vasti settori del servizio clienti e delle risorse umane saranno svolti dalle macchine. Questo è già visibile nel caso dei fast-food self-service e nelle aree di reclutamento tecnico.

Oggi l'automazione può essere utilizzata anche per favorire la gestione delle relazioni con i partner. Un esempio è l'accelerazione della processo di onboarding dei partnerche acquisisce le informazioni sull'entità aziendale del nuovo partner in modo più rapido e automatizzato.

Secondo Ideale, "Il 7% dei responsabili delle risorse umane pensa che un robot potrebbe fare il loro lavoro".

Foto di Alex Knight su Unsplash

AI vs. automazione: qual è la differenza?

Se ora state pensando: "Qual è la differenza tra IA e automazione?", è comprensibile: spesso le due cose vengono confuse l'una con l'altra. In parole povere, l'automazione consiste nell'utilizzare le macchine per svolgere il lavoro degli esseri umani. Mentre l'IA consiste nel far sì che le macchine pensino come gli esseri umani.

"L'IA imita le decisioni e le azioni dell'intelligenza umana, mentre l'automazione si concentra sulla semplificazione dei compiti ripetitivi e istruttivi". - Intelligenza di Corinium

3. I grandi dati

Che cosa sono i Big Data?

I dati sono un bene prezioso e le aziende si affannano per accaparrarsene il più possibile. Il fatto che compaia più volte in questo elenco dovrebbe essere un buon indicatore. Nell'ambito dei Big Data vengono raccolte quantità significative di dati. Quantità così grandi che possono essere raccolte e analizzate correttamente solo utilizzando database informatici.

Big Data non è un termine nuovo. Infatti, è stato coniato per la prima volta dal Chief Scientist di Silicon Graphics, John Mashey negli anni '90. Il termine ha iniziato a diffondersi dopo il 2001, quando Doug Laney ha suddiviso i Big Data in tre categorie ben distinguibili: volume, velocità e varietà.

Le fonti dei Big Data provengono da tutti gli angoli di Internet. I dati vengono solitamente suddivisi in dati sociali, ovvero like e condivisioni sui social media, e dati macchina, ovvero dati transazionali.

Leggi... I ruoli chiave di una moderna organizzazione data-driven

4. Estrazione di dati

Che cos'è il data mining?

Facendo un ulteriore passo avanti rispetto ai Big Data, menzionati in precedenza, il data mining è il processo di analizzare grandi quantità dei dati raccolti per cercare modelli che possono essere utilizzati per fare previsioni aziendali per il futuro. Utilizzando software, algoritmi e statistiche, gli esperti di dati possono cercare modelli e anomalie per rispondere a domande di tipo commerciale. Le aziende di marketing, le banche e le società di sicurezza informatica probabilmente implementeranno il data mining ora e in futuro.

5. Scienza dei dati

Che cos'è la scienza dei dati?

La scienza dei dati è un termine generico utilizzato per descrivere le varie diversi modi per raccogliere i dati. Il processo è maggiormente coinvolto negli aspetti tecnici della raccolta dei dati rispetto, ad esempio, al data mining. Gli scienziati dei dati sono spesso incaricati di creare i processi e gli strumenti per la raccolta dei dati, anziché analizzarli. I big data e il data mining sono entrambi incorporati nel termine generale di scienza dei dati.

Leggi - Come valutare le competenze in materia di scienza dei dati

6. Blockchain

Che cos'è la Blockchain?

Blockchain è la tecnologia alla base di quasi tutte le criptovalute. Ha anche il potenziale per andare oltre. La blockchain è un sistema da persona a persona che offre una maggiore sicurezza dagli hacker. Funziona memorizzando i dati su una serie di computer o "blocchi", che vengono poi distribuiti su una rete distribuita creando una "catena" sicura.

Chi ha inventato la blockchain?

La blockchain è stata inventata nel 2008 da Satoshi Nakamoto, un presunto pseudonimo. Si tratta della stessa persona che ha inventato BitCoin.

A cosa serve la blockchain?

Al momento la Blockchain è più comunemente utilizzata nel trasferimento di criptovaluteMa in futuro potrebbe essere utilizzato per registrare la proprietà nel trasferimento di beni, come gli immobili, e persino implementato nelle procedure di voto per eliminare le schede cartacee e la manomissione del voto.

Quanto guadagna uno sviluppatore Blockchain?

Fonte Morthy Jameson su Unsplash

7. Intelligenza aziendale

Che cos'è la business intelligence?

La business intelligence fa parte di un processo più ampio che comprende l'implementazione degli strumenti e dell'infrastruttura per la raccolta e la gestione dei dati. analizzare grandi quantità di dati e utilizzarlo per produrre rapporti finanziari e prendere decisioni aziendali fondamentali.

Parte della business intelligence consiste nell'automatizzare la raccolta di dati su larga scala, in modo da poter trarre risultati da migliaia di fonti, più di quante se ne potrebbero raccogliere manualmente, e prendere decisioni in base ai risultati.

8. Cloud computing

Che cos'è il cloud computing?

Il cloud computing è il processo di fornitura di servizi IT su Internet. Più comunemente viene utilizzato per l'archiviazione dei dati, ma anche intere reti, database e software possono essere condivisi su reti cloud. Google Cloud, Servizi Web di Amazon, Microsoft Azure e iCloud di Apple sono tutti servizi di cloud computing ben noti.

Magazzino dati cloud Snowflake

Snowflake è un'altra azienda di cloud computing che fornisce archiviazione dati basata su cloud. Offre un'alternativa ai giganti tecnologici Apple, Microsoft, Google e Amazon.

Leggi - Che cos'è un architetto del cloud?

9. Internet delle cose

Che cos'è l'IoT?

L'Internet delle cose (o Internet di tutto) è un termine utilizzato per descrivere gli oggetti con capacità di connettersi a Internet. Attraverso sensori, software o tecnologia integrata. Grazie a dispositivi come Google Home Mini, oggi esistono intere case intelligenti, in cui luci, riscaldamento e serrature delle porte sono controllati tramite Internet.

Esempi quotidiani di IoT sono

  • Baby monitor con sensore di movimento
  • TV intelligenti
  • Amazon dash button/ Amazon echo
  • Dispositivi domestici intelligenti
  • Telecamere per campanelli
  • Giocattoli intelligenti per bambini
  •  Salvadanai digitali
  •  Abbigliamento intelligente

Perché l'IoT è importante?

Foto di Ihor Saveliev su Unsplash

L'IoT è importante perché ha il potenziale di migliorare in modo esponenziale la nostra vita quotidiana. Offre la possibilità di controllare ogni aspetto della vita quotidiana grazie a pochi sensori. Il potenziale è che quasi tutti gli oggetti di una casa possono essere e saranno, alla fine, collegati a Internet.

10. Il web delle cose

Che cos'è il Web degli oggetti?

Ironicamente, l'IoT è simile ma non del tutto uguale al WoT (Web of Things). Il WoT potrebbe essere definito una continuazione dell'IoT. Un futuro in cui qualsiasi oggetto di uso quotidiano sarà connesso al web. Al momento, i prodotti IoT come Alexa e Amazon dash possono connettersi tra loro e con altri "oggetti" Amazon, ma non si connetteranno a qualsiasi dispositivo abilitato a Internet.

La WoT vedrebbe ogni oggetto abilitato a Internet connesso al web in modo universale.

"Il Web of Things (WoT) cerca di contrastare la frammentazione dell'IoT utilizzando ed estendendo le tecnologie Web esistenti e standardizzate". W3.org

11. Metaverso

Che cos'è il meta di Facebook?

Il termine "meta" è entrato nella mente di molti in tutto il mondo dopo che il gigante tecnologico dei social media ha cambiato il suo nome da Facebook a Meta nel 2021. Tuttavia, il metaverso di Facebook è solo uno dei tanti metaversi che stanno nascendo e nasceranno nei prossimi anni.

Che cos'è un metaverso?

Un metaverso è un universo virtuale a cui si accede attraverso la realtà aumentata e che è collegato ad altri spazi virtuali attraverso Internet.

I giocatori di metaverse hanno reso famoso quello che forse è stato il primo esempio noto di metaverse nel 2003, con Seconda vita. Da allora le capacità dei metaversi e i mondi che essi racchiudono sono cresciuti in modo esponenziale. Secondo le aspettative del metaverso, nei prossimi decenni i luoghi di incontro virtuali e gli uffici virtuali diventeranno comuni come luoghi di lavoro e di socializzazione, in alternativa alla realtà.

Fonte- flickr- Una lezione in corso in Second Life

12. Apprendimento automatico

Come funziona l'apprendimento automatico?

L'apprendimento automatico funziona creando programmi con algoritmi avanzati che consentono loro di imparare efficacemente dal passato e di trovare nuove soluzioni ai problemi. L'apprendimento automatico fa parte dell'intelligenza artificiale e si concentra principalmente sulla capacità delle macchine di "pensare".

Il termine è spesso collegato alla robotica, anche se la maggior parte dei robot non sono artificialmente intelligenti. La maggior parte sono semplicemente macchine programmate per eseguire un compito. Tuttavia, alcuni sono in grado di dimostrare capacità di apprendimento automatico. Asimo per esempio. L'apprendimento automatico si concentra in particolare sulle macchine in grado di apprendere e adattarsi attivamente.

Leggi - Come valutare le competenze di apprendimento automatico

Asimo - Apprendimento automatico - Foto di Fotografia posseduta su Unsplash

13. UX - Esperienza utente

Che cos'è la UX?

La UX (user experience) si riferisce al modo in cui una persona interagisce con le funzionalità di un determinato prodotto o programma. Una buona esperienza utente può derivare dall'interazione con un programma facile da usare. Mentre una cattiva UX può derivare da un programma inutilmente complicato e difficile da usare.

14. UI - Interfaccia utente

Che cos'è un'interfaccia utente?

La UX non va confusa con la UI (interfaccia utente). L'interfaccia utente si riferisce allo schermo fisico o al display con cui l'utente interagisce. Un'interfaccia utente semplice e ben strutturata può contribuire a una UX complessivamente positiva, ma le due cose non sono la stessa cosa.

15. Realtà X (XR)

Che cos'è la realtà estesa?

X reality (XR), o realtà estesa, è un termine generico utilizzato per descrivere qualsiasi mondo che esista al di fuori della realtà, tra cui la realtà virtuale, la realtà aumentata e la realtà mista.

Che cos'è la realtà virtuale?

Foto di Jessica Lewis su Unsplash

La realtà virtuale è un mondo interamente computerizzato e simulato che viene sperimentato, di solito visivamente, attraverso l'uso di cuffie VR come Oculus di Facebook. I mondi VR possono trasportare gli utenti in un nuovo universo o fornire una simulazione del mondo reale.

Aziende come Roblox e Giochi epici (creatori di Fortnite) sono all'avanguardia negli sviluppi della realtà virtuale.

Realtà mista vs. realtà aumentata

Foto di Patrick Schneider su Unsplash

Molti sono in grado di comprendere il concetto di realtà virtuale. Il termine è stato utilizzato nei giochi di realtà virtuale per molti anni. Tuttavia, sapere dove la realtà mista e la realtà aumentata si inseriscono nell'equazione può essere un po' più difficile.

Che cos'è la realtà aumentata?

La realtà aumentata (AR) consiste nell'aggiungere elementi virtuali in un ambiente reale. È molto più comune nella vita di tutti i giorni di quanto si possa immaginare. Esempi di realtà aumentata nella vita quotidiana sono gli sfondi di Zoom, i filtri di Snapchat e il popolare gioco Pokemon Go.

Che cos'è la realtà mista?

La realtà mista (MR) è costituita da elementi di realtà virtuale e realtà aumentata per creare un mondo ibrido che fonde il fisico e il digitale. Utilizzando un paio di cuffie per la realtà virtuale, gli utenti possono trovarsi a interagire con un mondo in parte reale e in parte virtuale. Microsoft è tra le aziende fortemente coinvolte nella realtà mista, con il portale di realtà mista dell'azienda rilasciato nel 2017.

La realtà mista viene utilizzata per addestrare i professionisti del settore medico per gli interventi chirurgici e persino per preparare i soldati alla guerra.

Sintesi

Il mondo tecnologico si evolve rapidamente. Di conseguenza, ogni giorno vengono coniati nuovi termini tecnologici moderni. Questo elenco vi ha fornito una comprensione di base solo di alcuni dei principi principali esplorati dalle aziende tecnologiche di tutto il mondo. Inoltre, che si tratti di realtà virtuale, apprendimento automatico o immersione nel metaverso, dovreste avere abbastanza informazioni per tenere il passo con la conversazione alla vostra prossima cena.

Foto di Andy Kelly su Unsplash

Condividi post

Per saperne di più sulle assunzioni nel settore tecnologico

Iscrivetevi al nostro Learning Hub per ricevere utili approfondimenti direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Verifica e sviluppo delle competenze di codifica senza soluzione di continuità.

Guardate i prodotti DevSkiller in azione.

Certificazioni di sicurezza e conformità. Ci assicuriamo che i vostri dati siano sicuri e protetti.

Logo DevSkiller Logo TalentBoost Logo TalentScore