Reclutamento tecnologico: Cosa fa un reclutatore?

Pubblicato: Ultimo aggiornamento:
Reclutamento tecnologico: Cosa fa un reclutatore

Vi siete mai chiesti: cosa fa un reclutatore? Forse state pensando di assumere un reclutatore perché le vostre esigenze di personale stanno diventando più di quanto possiate gestire?

Che sia per questo o per semplice curiosità, rispondere alla domanda "cosa fa un selezionatore?" non è semplice.

Trovare le persone giuste è fondamentale per il successo della vostra azienda. Come autore di business Kamil Toume Il vero vantaggio competitivo in qualsiasi azienda è costituito da una sola parola: persone".

In settori come quello tecnologico, la concorrenza per i candidati qualificati è particolarmente agguerrita. Assumere la persona sbagliata non solo fa perdere tempo, ma ha enormi ripercussioni economiche sulla vostra azienda. i profitti dell'azienda. Trovate la persona giusta e la vostra azienda prospererà.

Ecco perché abbiamo preparato questo articolo per farvi comprendere meglio i ruoli e le responsabilità di un reclutatore.

Cosa fa un reclutatore?

Il reclutatore è la persona responsabile della ricerca di potenziali candidati per le nuove offerte di lavoro. Questo processo prevede la valutazione dell'idoneità di un candidato analizzandone le conoscenze, le competenze e le esperienze pregresse. I reclutatori negoziano anche le aspettative salariali e aiutano a trovare le migliori situazioni lavorative, fornire assistenza per le lettere di presentazione e CV e sono spesso coinvolti nel processo iniziale di onboarding.

Spesso le aziende più grandi impiegano reclutatori di sourcing (spesso chiamati "sourcers") che hanno l'unica responsabilità di trovare potenziali candidati. I sourcer raccolgono dati rilevanti sui candidati qualificati, come nomi, titoli e responsabilità lavorative. Le altre fasi del processo di assunzione (che vedremo più avanti) sono affidate ai selezionatori.

I confini sono spesso confusi per quanto riguarda i reclutatori, perché lavorano a stretto contatto sia con il candidato che con l'azienda. Tuttavia, è l'azienda che assume e inevitabilmente paga il selezionatore per trovare il candidato giusto.

Cosa fa un reclutatoreFonte:Unsplash

Definizioni di reclutatore

Esistono due tipi principali di reclutatori:

Reclutatori interni

Reclutatori interni sono impiegati dall'azienda che assume. Hanno il compito di trovare il candidato giusto quando si apre un ruolo interno. Nonostante siano coinvolti nella ricerca, nello screening e nei colloqui di tutti i candidati, la decisione finale è lasciata nelle mani del responsabile delle assunzioni.

I reclutatori interni sono spesso definiti reclutatori "full-hire", perché lavorano a tempo pieno per l'azienda che li assume. Lavorano per aziende che hanno un fabbisogno costante di personale (almeno 10 all'anno).

Se le esigenze di personale dell'azienda non giustificano un dipendente a tempo pieno, il reclutatore può essere assunto come consulente. I consulenti si identificano comunque come rappresentanti dell'azienda, ma sono assunti su base contrattuale.

Reclutatori esterni

Reclutatori esterni si identificano come rappresentanti di un'agenzia o di una terza parte. Possono essere assunti da un'azienda che ha un picco di assunzioni o semplicemente non ha le risorse per assumere qualcuno a tempo pieno.

I reclutatori esterni sono spesso specializzati in un settore specifico, come quello tecnologico o manageriale. Questa specializzazione significa che possono vagliare i curriculum e trovare i candidati più adatti in modo più efficiente rispetto a un reclutatore con conoscenze più generiche.

I reclutatori esterni (come quelli interni) sono responsabili della ricerca del candidato giusto, ma anche in questo caso la decisione finale di assunzione spetta al responsabile delle assunzioni.

Di seguito sono riportati alcuni esempi tipici e definizioni di reclutatori esterni:

  • Outsourcing del processo di reclutamento (RPO): 
    Spesso le esigenze di reclutamento di un'azienda sono così pressanti che esternalizzato a un fornitore esterno. Inoltre, il team di reclutamento interno potrebbe non possedere le competenze necessarie per assumere una posizione specializzata come quella di uno sviluppatore front-end, per cui si ricorre a uno specialista. Entrambe le situazioni dipendono dal profilo dell'azienda: le aziende più grandi hanno spesso reclutatori specializzati all'interno dell'azienda.
  • Contingenza: 
    I reclutatori a tempo determinato lavorano sulla base di una retribuzione per assunzione. Questo tipo di reclutamento è popolare per le aziende che hanno bisogno di un nuovo candidato nel più breve tempo possibile.
  • Reclutatore esecutivo: 
    I reclutatori esecutivi sono chiamati a occupare posizioni di alto livello, come il CTO o il responsabile dell'ingegneria. Nonostante il loro speseI reclutatori esecutivi sono i migliori in quello che fanno e l'azienda ha le maggiori possibilità di successo utilizzando i loro servizi.

Quanto guadagnano i reclutatori?

I reclutatori sono impiegati o assunti da un'azienda, quindi è responsabilità dell'azienda pagare i loro onorari. Tuttavia, come La retribuzione dei reclutatori varia a seconda della capacità del loro lavoro.

I reclutatori esterni lavorano generalmente su commissione, il che significa che guadagnano una percentuale sullo stipendio del primo anno del candidato prescelto. Di seguito è riportata una tabella dei compensi tipici per il reclutamento esterno con i dati forniti da una società di reclutamento australiana. Harrison Mcmillan.Quanto guadagnano i reclutatori

I reclutatori interni sono dipendenti dell'azienda che li assume e come tali lavorano su base salariale. Detto questo, alcuni reclutatori interni ricevono commissioni o bonus per aver inserito i candidati nelle posizioni aperte, ma questo dipende dalla singola azienda e dal contratto di lavoro.

Selezionatori interni ed esterni stipendi annuali varierà a seconda di una serie di fattori, come ad esempio:

  • Esperienza
  • Posizione
  • Reclutamento a ciclo completo
  • Capacità di negoziazione
  • Capacità di approvvigionamento
  • Conoscenza delle risorse umane
  • Prestazioni

I reclutatori di alta qualità possiedono almeno queste competenze, ma i reclutatori del settore tecnologico devono avere competenze specifiche per il settore. conoscenze e certificazioni basato sul settore IT.

Responsabilità del selezionatore durante il processo di assunzione

Approvvigionamento

La responsabilità iniziale di un reclutatore è quella di trovare candidati qualificati e adatti alla posizione aperta. Ciò significa utilizzare tutte le risorse e strumenti di sourcing a loro disposizione per trovare il candidato perfetto.

Significa anche costruire descrizioni del lavoro. Rassegna dei datori di lavoro e bacheca delle offerte di lavoro online Glassdoor, affermano che una buona descrizione del lavoro dovrebbe includere quanto segue:

  • Descrizione dell'azienda: 
    Questa sezione dovrebbe includere la storia dell'azienda, la logistica, i benefici, la cultura e i valori.
  • Obiettivo del ruolo: 
    Una breve panoramica del ruolo e degli obiettivi principali.
  • Ruoli e responsabilità:
    Una descrizione approfondita di ciò che il candidato può aspettarsi di fare quotidianamente.
  • Esperienza e qualifiche
    Una serie di aspettative chiare sull'esperienza e le qualifiche precedenti.

Il sourcing di professionisti IT richiede un approccio multiforme per garantire che i migliori candidati siano presentati al responsabile delle assunzioni. Ciò significa utilizzare piattaforme di social mediaPartecipare a conferenze di settore e a incontri online e offline con professionisti del settore tecnologico.

Screening

Il pool di talenti è stato cercato a fondo e le candidature sono state presentate. Ora tutte le candidature devono essere vagliate. I reclutatori selezioneranno le candidature che soddisfano i criteri della descrizione del lavoro ed estenderanno un invito per un colloquio.

Come si vede nell'immagine sottostante, Glassdoor stima che ci siano circa 250 candidature per un singolo posto di lavoro. Si tratta di un gran numero di curriculum che un selezionatore deve vagliare.

ScreeningFonte: Glassdoor

Nel settore tecnologico, il gap di talenti è vasta, quindi un reclutatore deve "selezionare e scartare" in modo efficiente per trovare i migliori talenti disponibili. La realtà è che i migliori sviluppatori hanno diverse opportunità a disposizione, quindi non aspetteranno tutto il giorno che venga presa una decisione.

Screening tecnicoLe tecniche di screening tecnico, come i test di abilità o di competenza, sono fondamentali per concentrare le risorse sui candidati che possiedono le competenze necessarie. Noi di DevSkiller siamo orgogliosi di ottimizzare questo processo (come si vede nel grafico qui sopra). Più questo processo viene gestito in modo rapido ed efficiente, più è probabile che il reclutatore trovi il miglior candidato possibile.

Intervista

Una volta individuati e vagliati i candidati, un numero selezionato di essi viene sottoposto a un colloquio. Tradizionalmente, per determinare l'idoneità di un candidato si conduce un'intervista telefonica, tuttavia la l'emergere della videoconferenza strumenti come Zoom e Skype ha modificato questo processo in alcune aziende.

Le tecniche di intervista variano notevolmente a seconda del settore. Colloqui tecnici sono di solito basati sulle competenze, utilizzando strumenti potenti come i nostri test di codifica per ottenere risultati ottimali. Il tipo di domande di intervista variano anche notevolmente per le singole posizioni e i singoli ruoli. I selezionatori lavorano a stretto contatto con il responsabile delle assunzioni per formulare il tipo di colloquio e le domande poste, specifiche per la posizione aperta.

Non esiste una risposta definitiva sul numero di colloqui che un candidato sostiene prima di ricevere un'offerta di lavoro. Nel 2017, la rete MRI ha condotto uno studio sul sentiment dei reclutatori che ha indicato tre colloqui come la risposta più comune degli intervistati (come si vede qui sotto).

Quanti colloqui?

Fonte: Rete MRI

Ogni posizione è unica, quindi i selezionatori effettueranno i colloqui in base al livello della posizione e al singolo candidato. In fin dei conti, è il responsabile delle assunzioni a prendere la decisione finale, quindi il compito di un selezionatore è quello di assisterlo in ogni modo possibile.

Offerta di lavoro

Il reclutatore ha adempiuto ai suoi obblighi nei confronti dell'azienda cercando, selezionando e intervistando tutti i potenziali candidati. Ora non resta che fare un'offerta. Una relazione sana tra selezionatore e responsabile delle assunzioni comporta una collaborazione e una discussione da entrambe le parti prima che l'offerta venga estesa. Spesso l'offerta viene fatta al telefono prima che al candidato prescelto venga presentata un'offerta di lavoro formalmente scritta.

Offerta di lavoro

Rimanere connessi

Il lavoro è fatto, il candidato è a suo agio nel nuovo ambiente e il selezionatore passa al cliente successivo. Mantenere una forte rapporto tra selezionatore e candidato è essenziale durante il processo di assunzione. Detto questo, i migliori reclutatori sanno che il contatto con un pool di talenti qualificati ed esperti è fondamentale per il loro successo futuro.

Specializzati nel reclutamento nel settore tecnologico

Diventare un reclutatore tecnologicoCome in ogni settore di specializzazione, il reclutamento inizia con un'istruzione e una formazione adeguate. Uno studio su 100.000 reclutatori elencati su Linkedin hanno indicato che le aree di studio più comuni sono psicologia, economia, marketing, risorse umane e sociologia.Specializzati nel reclutamento nel settore tecnologico

Immagine: Linkedin

I selezionatori di qualità perfezionano anche le loro competenze non accademiche, come la comunicazione orale, la negoziazione, l'ascolto e il linguaggio del corpo, solo per citarne alcune. I migliori reclutatori cercano di autosvilupparsi frequentando regolarmente corsi quali corsi di negoziazione e seminari.

I selezionatori tecnici dovrebbero sviluppare la propria conoscenza individuale della professione tecnologica. Ciò non significa necessariamente saper codificare, ma comprendere la differenza tra i diversi linguaggi di codifica e il gergo generale del settore. Un punto di partenza è il sito Corso di certificazione DevSkiller Tech Recruitment. Il corso gratuito copre i fondamenti del reclutamento tecnologico, nonché i trucchi e le conoscenze collaudate del settore.

La comprensione del mercato del lavoro è fondamentale per il successo di un reclutatore tecnico. Come già detto, il scarsità di talenti per i professionisti qualificati del settore tecnologico sta diventando sempre più problematico. I migliori selezionatori tecnici lo capiscono e sono agili nel loro processo di reclutamento. È qui che strumenti come Test di codifica di Devskiller sono molto utili. L'utilizzo di tutti gli strumenti disponibili per trovare il miglior candidato possibile è essenziale per il successo di un reclutatore tecnico.

Parola finale

Les McKeownIl CEO di Predictable Success ha scritto che "il successo della vostra azienda è nelle mani delle vostre persone". Se vogliamo rispondere alla domanda "che cosa fa un selezionatore?", si potrebbe affermare che è responsabilità del selezionatore trovare le persone giuste per il successo continuo di un'azienda.

Credito d'immagine: Unsplash

Condividi post

Per saperne di più sulle assunzioni nel settore tecnologico

Iscrivetevi al nostro Learning Hub per ricevere utili approfondimenti direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Verifica e sviluppo delle competenze di codifica senza soluzione di continuità.

Guardate i prodotti DevSkiller in azione.

Certificazioni di sicurezza e conformità. Ci assicuriamo che i vostri dati siano sicuri e protetti.

Logo DevSkiller Logo TalentBoost Logo TalentScore