Come assumere un programmatore (anche se non si conosce il codice)

Pubblicato: Ultimo aggiornamento:

Avete bisogno di un programmatore per trasformare la vostra idea in realtà. Sapete come dovrebbe essere l'applicazione, il sito web, il servizio online e come dovrebbe funzionare, ma non avete idea di come realizzarlo. Forse avete assunto un programmatore che non funziona bene e non sapete perché? Ammettiamo che è difficile trovare uno sviluppatore che soddisfi le vostre aspettative e risponda perfettamente alle vostre esigenze.

Ecco 7 suggerimenti su come assumere un programmatore anche se non si conosce il codice:

1. Definire che cosa e chi è necessario per assumere un programmatore

Sapete cosa volete creare, ma sapete come farlo? A meno che non siate esperti di codifica, può essere difficile. La cosa migliore da fare è rivolgersi a un amico o a un collega che conosce il mondo dei linguaggi di programmazione. Lui o lei sarà in grado di dirvi quali sono i linguaggi e le competenze da ricercare durante il processo di assunzione. Se non riuscite a trovare nessuno tra i vostri amici, probabilmente vale la pena di assumere un esperto solo per questo compito. Un esperto sarà utile anche quando vorrete condurre un colloquio più tecnico.

2. Comprendere il lavoro del programmatore

Matt Linderman ha scritto che in 37segnali hanno una politica che resta in piedi: "Non assumere mai nessuno per fare un lavoro se prima non hai provato a farlo da solo". Ovviamente è impossibile imparare (e padroneggiare) tutti i linguaggi o le abilità necessarie, ma anche se si cerca di imparare un po' di programmazione, questo aiuta a capire la specificità del lavoro del programmatore, il che consente di gestire meglio questa persona.

3. Porre le domande giuste

In "14 cose da cercare in un programmatore" abbiamo trattato una serie di caratteristiche che il programmatore ideale dovrebbe avere. Se ponete le domande incluse in quell'articolo, la possibilità di trovare un'ottima persona con cui lavorare è davvero alta. Oltre a questo, assicuratevi di chiedere ai vostri candidati di:

a) Il loro background - Anche in questo caso, le loro risposte non solo vi aiuteranno a capire cosa e come hanno acquisito le loro conoscenze, ma vi permetteranno anche di conoscerli un po' e di testare le loro capacità comunicative;

b) Impegni di tempo - possono impegnarsi completamente nella vostra azienda? O state cercando qualcuno a tempo parziale?

c) Preferenze di lavoro - quali orari di lavoro preferiscono? Quando sono più efficienti? Preferiscono lavorare in ufficio o da casa?

d) Capacità di leadership - come gestirebbero un team di programmatori? Si considerano project manager, sviluppatori o forse, per vostra fortuna, entrambi?

Se state cercando un programmatore per sostituire qualcun altro, potete chiedere ai candidati quali problemi hanno incontrato i loro predecessori in passato. Come Shahzil Amin ha scritto: "Le loro risposte devono essere simili alle soluzioni che avete usato, o migliori. Se non sono in grado di dare una risposta concisa, di solito è un buon indicatore che non sono la persona giusta per il lavoro".

4. Rendetelo interessante e chiaro

Può essere un boccone amaro da ingoiare, ma al giorno d'oggi ci sono 4-5 opportunità disponibili per ogni programmatore. Potete immaginare che, quando si tratta di programmatori veramente bravi, conoscono il loro valore e se la vostra posizione non sembra interessante (e redditizia), non prenderanno in considerazione la vostra offerta. Non siete gli unici a fare una scelta.

Paul Graham una volta ha detto, "I grandi hacker la considerano una cosa che fanno per divertimento e per la quale sono felici di scoprire che la gente li paga".

Ecco perché dovreste prendervi il tempo necessario per ripensare alle vostre condizioni e alla vostra proposta. Rendete la vostra offerta chiara, concisa ed entusiasmante. Dite loro cosa si aspettano e cosa potete offrire.

5. Iniziare in piccolo con la "versione 1.0".

Derek Sivers ha creato l'idea della "versione 1.0". La versione 1.0 è "Il minimo indispensabile che vi renderebbe felici e che le persone troverebbero utile". Quali sono le tre caratteristiche più essenziali? (...) Il resto tenetelo per dopo. Non c'è nemmeno bisogno di dire alle persone il resto, a meno che non siano davvero molto interessate".

Non è necessario parlare di tutti i dettagli del vostro progetto e ricordate che anche le idee migliori hanno versioni diverse (ad esempio le versioni di Mac OS o Windows). Iniziare in piccolo non è insolito.

6. Portafoglio

Un portfolio è un must per la maggior parte dei programmatori. Se non ne hanno uno, chiedete loro degli esempi del loro lavoro. Di quali progetti sono più orgogliosi? Contribuiscono all'open source? Le loro risposte riveleranno alcuni aspetti che vi interessano. Matt Linderman ha scritto: "Anche se non sei un coder, sarai in grado di capire se c'è del codice. E il fatto che qualcuno stia contribuendo è un buon inizio". JohnPaul Bennett aggiunge: "Spesso programmano tutto il giorno al lavoro e contribuiscono all'open source la sera, gratuitamente! Questo rende i programmatori open source appassionati del loro mestiere. Inoltre, tenete presente che chi ama ciò che fa tende a essere più affidabile e degno di fiducia".

7. Testarli

Come si può verificare se qualcuno sa scrivere un codice? Mettetelo alla prova. A quanto pare, ci sono molte persone che pensano di saper programmare, mentre in realtà non lo sanno fare. Per escludere questi candidati, è possibile condurre un semplice test online. "L'obiettivo non è dimostrare che il candidato sia una specie di genio del codice, ma che sappia cosa diavolo sia la programmazione. Sì, è triste e un po' deprimente che questo sia necessario, ma se non fate questo controllo di sanità mentale, fidatevi di me: ve ne pentirete". sottolinea Jeff Atwood.

Potete anche realizzare un progetto di audizione retribuita in cui i vostri candidati avranno a che fare con compiti reali.

Ci vuole tempo e impegno per trovare un buon programmatore, ma ne vale la pena!

Condividi post

Per saperne di più sulle assunzioni nel settore tecnologico

Iscrivetevi al nostro Learning Hub per ricevere utili approfondimenti direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Verifica e sviluppo delle competenze di codifica senza soluzione di continuità.

Guardate i prodotti DevSkiller in azione.

Certificazioni di sicurezza e conformità. Ci assicuriamo che i vostri dati siano sicuri e protetti.

Logo DevSkiller Logo TalentBoost Logo TalentScore