Come utilizzare le sfide di codifica dei colloqui tecnici per assumere i migliori sviluppatori

Pubblicato: Ultimo aggiornamento:
Sfide di codifica per i colloqui tecnici

Sfide di codifica del colloquio sono un argomento altamente polarizzante. La verità è che si potrebbero riempire biblioteche di risorse per aiutarvi a padroneggiare le sfide del colloquio di codifica. Detto questo, cosa serve al dipendente per creare uno scenario di sfida di codifica efficace?

Le sfide di codifica del colloquio non sono intrinsecamente malvagie. Possono aiutare gli sviluppatori a padroneggiare l'arte del coding. Dal punto di vista del selezionatore, possono aiutare a scegliere i candidati giusti. Bisogna però fare attenzione, perché sono un'arma a doppio taglio. Se fatti bene, possono aiutare a individuare i candidati migliori. Se sbagliate, invece, possono trasformare i vostri candidati in nemici e, forse, farvi prendere una decisione di assunzione sbagliata.

Per ulteriori suggerimenti e trucchi, date un'occhiata a La guida definitiva al colloquio tecnico.

Sembra che nel settore tecnologico la maggior parte delle esperienze negative derivi dal modo in cui vengono valutate le competenze di codifica. Le esperienze di colloquio negative possono rendere gli sviluppatori davvero arrabbiato. Poiché la rabbia è un'emozione ad alto livello di arousal, questi i candidati sono propensi a condividere le loro esperienze negative di reclutamento. Questo può essere dannoso per il vostro employer brand e ostacolare ulteriormente i risultati delle assunzioni.

sfida di codifica dell'intervista In questo articolo imparerete come affrontare correttamente le sfide di codifica dei colloqui. Verranno affrontati i seguenti argomenti:

1. Quali sono le sfide della codifica delle interviste?

Le sfide di codifica per il colloquio (a volte chiamate sfide di codifica per l'assunzione) sono test inviati ai candidati da un'azienda con l'intento di verificare le competenze tecniche e la capacità di codifica. Il loro scopo è quello di prevedere che tipo di dipendente sarà il candidato. In sostanza, le sfide di codifica al colloquio sono progettate per valutare l'idoneità di una persona al lavoro. Possono precedere o seguire colloqui telefonici o di persona. In alcuni casi, vengono somministrate agli sviluppatori durante il colloquio tecnico.

Tipi di sfide del colloquio:

  • rompicapo
  • problemi aziendali
  • test di codifica
  • domande comportamentali

Per ottenere risultati ottimali, dovreste utilizzare una combinazione di sfide di codifica per il lavoro e altri tipi di valutazione. Non affidatevi mai a uno solo di essi, perché non è possibile valutare le competenze e le caratteristiche di una persona senza una serie di tecniche.

Per ottenere risultati ottimali, il candidato risolve un campione di lavoro test di codifica prima di essere invitati a un colloquio in loco (colloqui sia tecnici che di soft skill). Questo vi permette di scegliere i candidati che voi e il vostro team ritenete potenzialmente idonei. Dal punto di vista del selezionatore, le sfide di codifica preselezionano i candidati validi, con un enorme risparmio di tempo. Con la giusta impostazione, è possibile eliminare fino a 8,6 volte più candidati prima del colloquio tecnico.

2. Sfide per la codifica dei campioni di lavoro

Più il metodo di screening e di colloquio è realistico, più è probabile che la valutazione dell'idoneità sia corretta.

Un colloquio di codifica DEVE essere stimolante e motivante per il candidato. Gli sviluppatori apprezzano le sfide, purché siano eque e significative. Questa regola si applica anche alle sfide di codifica per il reclutamento. Secondo Frederick D. Smith, "la ricerca sui test dei campioni di lavoro suggerisce che possono produrre un'elevata validità predittiva e che, se usati come criteri, si confrontano favorevolmente con le valutazioni dei supervisori e le misure di produttività". Test campione di lavoro sono ottimi per valutare le capacità di codifica e dicono molto di più sulle reali capacità di una persona rispetto ai quiz algoritmici.

Il modo migliore per rendere significativa l'assunzione di sfide di codifica nel settore tecnologico è progettarle in modo da valutare le competenze reali utilizzate quotidianamente. A tal fine, sono necessari test di codifica che siano:

  • sulla base di un campione di lavoro
  • standardizzato e oggettivo
  • focalizzati su problemi aziendali reali
  • con punteggi o voti, e non con un semplice "pass/fail".
  • non troppo lungo

Ci sono molti modi per creare sfide di codifica per le interviste. Uno dei principali errori che si commettono è quello di utilizzare sfide che hanno una soluzione ampiamente conosciuta e facilmente reperibile online. Questo porta a verificare la familiarità delle persone con le sfide e le soluzioni ampiamente diffuse, piuttosto che le loro capacità di codifica.

Scoprite come tenere un Intervista a CodePair.

3. Quanto devono essere difficili le sfide del colloquio di codifica delle assunzioni?

Secondo un Studio GlassdoorI colloqui di lavoro più difficili sono statisticamente collegati a una maggiore soddisfazione dei dipendenti nei sei Paesi che abbiamo esaminato: Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia, Germania e Francia". Nell'intero campione, un colloquio più difficile di 10% è correlato a una maggiore soddisfazione dei dipendenti di 2,6%. I risultati dello studio Glassdoor indicano che "su una scala di cinque punti, la difficoltà ottimale o "migliore" del colloquio che porta alla massima soddisfazione dei dipendenti è di 4 su 5".Valutazione della difficoltà del colloquio basata su una scala a cinque punti: 1.0=molto facile, 3.0=media, 5.0=molto difficile)grafico della difficoltà dell'intervista che mostra quanto dovrebbero essere difficili le sfide di codifica dell'intervista - esempi di sfide di codifica dell'intervistaFonte: Glassdoor

I giganti della tecnologia come Google sono diventati (in)famosi per le loro pratiche di colloquio di lavoro, ma non perché fossero difficili. Gli sviluppatori ritengono che siano ingiusti e che non rendano giustizia alle loro competenze. Gli sviluppatori sono un gruppo professionale piuttosto competitivo e la maggior parte di loro ama essere messa alla prova. Ricordate di mantenere la sfida pertinente e adeguata alla descrizione del lavoro (junior/middle/senior).

Nel caso degli sviluppatori, le opportunità di sviluppo professionale sono al terzo posto nell'elenco dei fattori utilizzati per valutare la potenziale attrattiva del lavoro. Affrontare un'esperienza di colloquio impegnativa ma corretta può presentare l'azienda potenziale sotto una luce positiva.

4. Sei passi per rendere significative le sfide di codifica delle interviste

1. Specchio del lavoro da svolgere

State lontani dai quiz algoritmici e dai rompicapo. Per quanto possano essere intriganti, basarsi esclusivamente su di essi può far capire quanto il candidato sia bravo nei colloqui tecnici. In sostanza, state valutando se il candidato possiede l'attitudine alla risoluzione iterativa di problemi algoritmici che gli sviluppatori apprendono per superare le sfide di codifica dei colloqui. Esistono siti che insegnano a ottenere queste abilità nei colloqui e gli sviluppatori non hanno altra scelta se vogliono lavorare in determinate aziende. Il datore di lavoro deve prendere una decisione importante. Potete seguire questa tendenza o valutare le competenze tecniche con sfide di codifica obiettive e corrette.

2. Valutare le competenze in modo oggettivo per eliminare i pregiudizi

Lasciate che gli sviluppatori utilizzino le risorse che usano normalmente al lavoro. Questo include Stack Overflow, GitHub, Google o qualsiasi altra cosa vogliano. Alcune piattaforme di test di codifica non consentono ai candidati di lasciare la scheda in cui si svolge il test. In questo modo, vogliono assicurarsi che il candidato non utilizzi altre risorse.

Questo approccio rischia di far uscire dalla vostra pipeline di talenti alcuni ottimi candidati. Per la natura del loro lavoro, gli sviluppatori cercano continuamente informazioni. In realtà è un vantaggio, perché non devono perdere tempo a reinventare la ruota ogni volta.

3. Utilizzare diversi tipi di domande

Valutate le competenze di codifica dei vostri candidati con una serie di compiti. È possibile utilizzare domande a scelta multipla, database, revisione del codice, compiti di programmazione, gap di codice, domande a tema e accoppiamento di codice per ottenere una comprensione completa delle loro capacità.

4. Scegliere il soggetto giusto

Assicuratevi di verificare le competenze elencate nella descrizione del lavoro e non alcune competenze vicine ad esse. Il modo più semplice e sicuro è quello di utilizzare valutazioni di codifica basate sul ruolo per verificare l'esatto set di competenze necessarie per svolgere un determinato lavoro.

5. Somministrare correttamente

Dovete utilizzare sfide di codifica per colloqui di persona o a domicilio? Entrambi hanno i loro vantaggi e alcune aziende scelgono di fare entrambe le cose.

Siete interessati a vedere come i candidati gestiscono i problemi in tempo reale? Volete vedere se sono in grado di lavorare con un altro sviluppatore? Provate le sfide di persona. Programmazione a coppie è ottimo per questo! Prendetelo in considerazione soprattutto se il code pairing è qualcosa che fate insieme come team. Le sfide di persona vi danno anche un'idea di come lo sviluppatore lavora sotto scadenza.

Ecco come può apparire una sessione di coppia di codici:

Codpairing Sfide di codifica per intervisteDetto questo, anche i test a casa hanno i loro vantaggi. Poiché di solito sono più lunghi, danno un'idea di come il candidato si approccia a un progetto più ampio. Inoltre, mostrano come il candidato ama lavorare senza alcuna supervisione.

6. Fornire sempre un feedback

Per citare Maxim ZaksSe chiedete alle persone di investire del tempo nella vostra sfida sul codice, abbiate almeno la decenza di dare un feedback e di spiegare cosa non andava esattamente. In questo modo diventa un momento di insegnamento e non una completa perdita di tempo per il candidato". Amen.

La sfida della codifica dell'intervista: conclusione

Per quanto polarizzata, la sfida del colloquio di codifica può essere un ottimo strumento per valutare le competenze tecniche, a patto che sia fatta nel modo giusto.

Le sfide di codifica possono aiutarvi a identificare gli sviluppatori migliori e quelli meno brillanti. Osservando il loro campione di lavoro, sarete in grado di decidere in base ai dati se invitare o meno questa persona a un colloquio in loco. In questo modo si eliminano i colloqui tecnici superflui, che di solito creano colli di bottiglia e comportano un carico inutile sia per le risorse umane che per il reparto IT.

Credo davvero che la demonizzazione delle sfide di codifica dei colloqui di lavoro, evitando gli indovinelli e i test alla lavagna, possa fare una grande differenza e far sì che l'IT e le Risorse Umane lavorino insieme senza soluzione di continuità.

Condividi post

Per saperne di più sulle assunzioni nel settore tecnologico

Iscrivetevi al nostro Learning Hub per ricevere utili approfondimenti direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Verifica e sviluppo delle competenze di codifica senza soluzione di continuità.

Guardate i prodotti DevSkiller in azione.

Certificazioni di sicurezza e conformità. Ci assicuriamo che i vostri dati siano sicuri e protetti.

Logo DevSkiller Logo TalentBoost Logo TalentScore