Storia dei linguaggi di programmazione

Pubblicato: Ultimo aggiornamento:
Storia dei linguaggi di programmazione

La programmazione informatica è alla base dell'era digitale in cui viviamo oggi. Ogni volta che vi piace un post sui social media, inviate un'e-mail o impostate una sveglia sul vostro telefono, un linguaggio di programmazione sta lavorando dietro le quinte, tirando le fila.

Ma dove è iniziato tutto? E cosa ha spinto la sua crescita fino a diventare l'industria leader che esiste oggi? Ma soprattutto, perché conoscere la storia dei linguaggi di programmazione è importante per assunzione di sviluppatori?

Unitevi a noi in un viaggio nella storia dei linguaggi di programmazione. Questa retrospettiva dimostrerà quanto la programmazione informatica si sia sviluppata nel corso degli anni. Passeremo dai primi linguaggi e dal complicato codice macchina ai sofisticati linguaggi leggibili dall'uomo che oggi alimentano le nostre tecnologie preferite.

Il primo linguaggio di programmazione

Sapevate che il primo linguaggio di programmazione è stato inventato nel lontano 1843? Ada Lovelace ideò il primo algoritmo per una macchina di calcolo, che scrisse su un foglio di carta perché all'epoca non esistevano computer! I linguaggi di programmazione hanno ovviamente fatto molta strada da allora, ma per capire la storia dei linguaggi di programmazione, bisogna prima riconoscerne l'origine.

Storia dei linguaggi di programmazione: Una cronologia

Di seguito è riportata una cronologia della storia dei linguaggi di programmazione. I primi linguaggi di programmazione conosciuti erano complicati codici macchina che venivano inseriti manualmente nelle prime macchine da calcolo. Come scoprirete, la programmazione informatica si è sviluppata rapidamente, passando da codici macchina a codici leggibili dall'uomo completamente automatizzati.

1843: L'algoritmo della macchina di Ada Lovelace

Ada Lovelace inventa il primo algoritmo di macchina per la Difference Machine di Charles Babbage, che getta le basi per tutti i linguaggi di programmazione.

Storia dei linguaggi di programmazione Ada Lovelace

Fonte: Wikimedia Commons

1944-45: Plankalkül

Tra il 1944-45 Konrad Zuse sviluppò il primo "vero" linguaggio di programmazione chiamato Plankalkül (Plan Calculus). Il linguaggio di Zeus (tra le altre cose) consentiva la creazione di procedure, che memorizzavano pezzi di codice che potevano essere invocati più volte per eseguire operazioni di routine.

Storia dei linguaggi di programmazione Konrad ZuseFonte: Wikimedia Commons

1949: Linguaggio assembly

Il linguaggio assembly è stato utilizzato nel Calcolatrice elettronica ad accumulo ritardato automatica (EDSAC). Il linguaggio assembly è un tipo di linguaggio di programmazione a basso livello che semplifica il linguaggio del codice macchina. In altre parole, le istruzioni specifiche necessarie per far funzionare un computer.

1949: Codice breve

Shortcode (o codice d'ordine breve), è stato il primo Linguaggio ad alto livello (HLL) suggerito da John McCauley nel 1949. Tuttavia, fu William Schmitt a implementarlo per il computer BINAC nello stesso anno e per l'UNIVAC nel 1950.

1952: Autocodice

Autocode era un termine generico utilizzato per una famiglia di linguaggi di programmazione. Sviluppato per la prima volta da Alick Glennie per il computer Mark 1 dell'Università di Manchester, l'Autocode è stato il primo linguaggio compilato ad essere implementato cioè può essere tradotto direttamente in codice macchina utilizzando un programma chiamato compilatore. L'autocodice è stato utilizzato sulle prime macchine da calcolo Ferranti Pegasus e Sirius, oltre che sul Mark 1.

1957: FORTRAN

Traduzione FORmula o FORTRAN è stato creato da John Backus ed è considerato il più antico linguaggio di programmazione in uso oggi. Il linguaggio di programmazione è stato creato per calcoli scientifici, matematici e statistici di alto livello. Il FORTRAN è ancora oggi utilizzato in alcuni dei supercomputer più avanzati del mondo.

FORTRAN - storia dei linguaggi di programmazione

Fonte: Flickr

1958: ALGOL (linguaggio algoritmico)

Il linguaggio algoritmico o ALGOL è stato creato da un comitato congiunto di informatici americani ed europei. ALGOL è stato il punto di partenza per lo sviluppo di alcuni dei più importanti linguaggi di programmazione, tra cui Pascal, C, C++ e Java.

1958: LISP (processore di liste)

Il List processor o LISP è stato inventato da John McCarthy al Massachusetts Institue of Technology (MIT). Originariamente destinato all'intelligenza artificiale, il LISP è uno dei più antichi linguaggi di programmazione ancora in uso oggi e può essere utilizzato al posto di Ruby o Python. Aziende come Acceleration, Boeing e Genworks utilizzano ancora il LISP nei loro stack tecnologici.

LISP - Storia dei linguaggi di programmazione

Fonte: WikiMedia

1959: COBOL (linguaggio comune orientato al business)

Common Business Oriented Language (COBOL), è il linguaggio linguaggio di programmazione dietro a molti processori di carte di credito, bancomat, chiamate telefoniche e cellulari, segnali ospedalieri e sistemi di segnalazione del traffico (solo per citarne alcuni). Lo sviluppo del linguaggio è stato guidato dalla dottoressa Grace Murray Hopper ed è stato progettato in modo da poter essere eseguito su tutte le marche e i tipi di computer. Il COBOL è ancora oggi utilizzato principalmente per i servizi bancari e di sistemi di gamification.

COBOL - Storia dei linguaggi di programmazione

Fonte: Pixabay

1964: BASIC (Codice di istruzioni simboliche multiuso per principianti)

Il Beginners All-Purpose Symbolic Instruction Code o BASIC è stato sviluppato da un gruppo di studenti del Dartmouth College. Il linguaggio fu scritto per gli studenti che non avevano una forte conoscenza della matematica o dei computer. Il linguaggio fu ulteriormente sviluppato dai fondatori di Microsoft, Bill Gates e Paul Allen, e divenne il primo prodotto commercializzabile dell'azienda.

Microsoft - Storia dei linguaggi di programmazione1970: PASCAL

Chiamato così in onore del matematico francese Blaise Pascal, Niklaus Wirth sviluppò questo linguaggio di programmazione. È stato sviluppato come strumento di apprendimento per la programmazione informatica, il che significa che era facile da imparare. Era il preferito da Apple agli inizi dell'azienda, per la sua facilità d'uso e la sua potenza.

Storia dei linguaggi di programmazione AppleFonte: Flickr

1972: Smalltalk

Sviluppato presso il centro di ricerca Xerox Palo Alto da Alan Kay, Adele Goldberg e Dan Ingalls, Smalltalk permetteva ai programmatori di computer di modificare il codice al volo. Ha introdotto una serie di aspetti del linguaggio di programmazione che oggi sono visibili in linguaggi come Python, Java e Ruby. Aziende come Leafly, Logitech e CrowdStrike dichiarano di utilizzare Smalltalk nei loro stack tecnologici.

Logitech - storia dei linguaggi di programmazione

1972: C

Sviluppato da Dennis Ritchie presso i Bell Telephone Laboratories per essere utilizzato con il sistema operativo Unix. Si chiamava C perché era basato su un linguaggio precedente chiamato "B". Molti dei principali linguaggi attuali sono derivati dal C, tra cui C#, Java, JavaScript, Perl, PHP e Python. È stato/è tuttora utilizzato da grandi aziende come Google, Facebook e Apple.

C - storia dei linguaggi di programmazione1972: SQL (SEQUEL all'epoca)

SQL è stato sviluppato per la prima volta dai ricercatori IBM Raymond Boyce e Donald Chamberlain. SEQUEL (come veniva chiamato all'epoca) è utilizzato per visualizzare e modificare le informazioni memorizzate nei database. Oggi il linguaggio è un acronimo - SQL, che sta per Structured Query Language. Sono numerose le aziende che utilizzano SQL, tra cui Microsoft e Accenture.

SQL - storia dei linguaggi di programmazione1980/81: Ada

Ada è stata originariamente progettata da un team guidato da Jean Ichbiah della CUU Honeywell Bull sotto contratto con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Chiamato così in onore della matematica della metà del XIX secolo Ada Lovelace, Ada è un linguaggio di programmazione di alto livello strutturato, staticamente tipizzato, imperativo, ad ampio spettro e orientato agli oggetti. Ada è stato ampliato da altri linguaggi di programmazione popolari all'epoca, come il Pascal. Ada è utilizzato per i sistemi di gestione del traffico aereo in paesi come l'Australia, il Belgio e la Germania, oltre che per una serie di altri progetti di trasporto e spaziali.

1983: C++

Bjarne Stroustrup ha modificato il linguaggio C presso i Bell Labs, il C++ è un'estensione del C con miglioramenti quali classi, funzioni virtuali e modelli. È stato inserito nell'elenco dei I 10 principali linguaggi di programmazione dal 1986 e ha ricevuto lo status di Hall of Fame nel 2003. Il C++ è utilizzato in MS Office, Adobe Photoshop, motori di gioco e altri software ad alte prestazioni.

C++ storia dei linguaggi di programmazione1983: Obiettivo-C

Sviluppato da Brad Cox e Tom Love, Objective-C è il principale linguaggio di programmazione utilizzato per scrivere software per macOS e iOS, i sistemi operativi di Apple.

Storia dei linguaggi di programmazione iOS

Fonte: Pulizia

1987: Perl

Il Perl è stato creato da Larry Wall ed è un linguaggio di programmazione generale di alto livello. Originariamente era stato progettato come linguaggio di scripting per l'editing di testi, ma oggi è ampiamente utilizzato per molti scopi, come CGI, applicazioni di database, amministrazione di sistema, programmazione di rete e programmazione grafica.

Storia dei linguaggi di programmazione Perl

Fonte: Flickr

1990: Haskell

Haskell è un linguaggio di programmazione generale che prende il nome dal logico e matematico americano Haskell Brooks Curry. È un linguaggio di programmazione puramente funzionale, cioè principalmente matematico. È utilizzato in diversi settori, in particolare in quelli che si occupano di calcoli complicati, registrazioni e analisi numeriche. Come molti altri linguaggi di programmazione di quest'epoca, non è troppo comune vedere Haskell in uso per applicazioni note. Detto questo, il linguaggio di programmazione è stato usato per scrivere una serie di giochi, uno dei quali è Nikki e i robot.

Haskell storia dei linguaggi di programmazione

Fonte: Wikimedia

1991: Pitone

Prende il nome dal gruppo comico britannico "Monty Python", Pitone è stato sviluppato da Guido Van Rossum. Si tratta di un dispositivo di uso generaleun linguaggio di programmazione di alto livello creato per supportare una varietà di stili di programmazione e per essere divertente da usare (alcuni tutorial, esempi e istruzioni contengono spesso riferimenti ai Monty Python). Python è, a tutt'oggi, uno dei linguaggi di programmazione più popolari al mondo ed è utilizzato da aziende come Google, Yahoo e Spotify.

Python - storia dei linguaggi di programmazioneFonte: Flickr

1991: Visual Basic

Sviluppato da Microsoft, Visual Basic consente ai programmatori di utilizzare uno stile drag-and-drop per scegliere e modificare parti di codice preselezionate attraverso un'interfaccia grafica (GUI). Il linguaggio non è molto utilizzato al giorno d'oggi, tuttavia Microsoft ha utilizzato le porzioni di Visual Basic in diverse applicazioni come Word, Excel e Access.

Visual Basic - storia dei linguaggi di programmazione

Fonte: Pixabay

1993: Rubino

Creato da Yukihiro Matsumoto, Rubino è un linguaggio di programmazione interpretato di alto livello. È un linguaggio didattico influenzato, tra gli altri, da Perl, Ada, Lisp e Smalltalk. Ruby viene utilizzato principalmente per lo sviluppo di applicazioni web e per Ruby on Rails. Twitter, Hulu e Groupon sono alcuni esempi noti di aziende che utilizzano Ruby.

Ruby storia dei linguaggi di programmazioneFonte: Wikimedia

1995: Java

Java è un linguaggio generale di alto livello creato da James Gosling per un progetto di TV interattiva. Ha funzionalità multipiattaforma ed è costantemente tra i linguaggi di programmazione più diffusi al mondo. Java si trova ovunque, dai computer agli smartphone ai parchimetri.

Java - storia dei linguaggi di programmazione

Fonte: Wikimedia

1995: PHP

Precedentemente noto come "Personal Home Page", ora sta per "Hypertext Preprocessor", PHP è stato sviluppato da Rasmus Lerdorf. I suoi usi principali includono la costruzione e la manutenzione di pagine web dinamiche e lo sviluppo lato server. Alcune delle più grandi aziende di tutto il mondo utilizzano PHP, tra cui Facebook, Wikipedia, Digg, WordPress e Joomla.

Storia dei linguaggi di programmazione PHP1995: JavaScript

JavaScript creato da Brendan Eich, questo linguaggio è utilizzato principalmente per lo sviluppo dinamico del web, per i documenti PDF, per i browser web e per i widget desktop. Quasi tutti i principali siti web utilizzano JavaScript. Gmail, Adobe Photoshop e Mozilla Firefox sono alcuni esempi noti.

JavaScript - storia dei linguaggi di programmazione2000: C#

Sviluppato in Microsoft con la speranza di combinare le capacità di calcolo di C++ con la semplicità di Visual Basic, C# si basa su C++ e condivide molte analogie con Java. Il linguaggio è utilizzato in quasi tutti i prodotti Microsoft e viene utilizzato principalmente nello sviluppo di applicazioni desktop.

C Sharp storia dei linguaggi di programmazione

2003: Scala

Sviluppato da Martin Odersky, Scala che combina la programmazione funzionale matematica e la programmazione organizzata orientata agli oggetti. La compatibilità di Scala con Java lo rende utile per lo sviluppo Android. Linkedin, Twitter, Foursquare e Netflix sono solo alcuni esempi delle molte aziende che utilizzano Scala nei loro stack tecnologici.

Scala storia dei linguaggi di programmazione2003: Groovy

Derivato da Java, Groovy è stato sviluppato da James Strachan e Bob McWhirter. Il linguaggio migliora la produttività perché è sintetico e facile da imparare. Alcune note aziende che utilizzano Groovy nei loro stack tecnologici sono Starbucks, Transferwise e Craftbase.

Storia dei linguaggi di programmazione Groovy2009: Vai

Andare era sviluppato da Google per risolvere i problemi che si verificano nei sistemi software di grandi dimensioni. Grazie alla sua struttura semplice e moderna, Go ha guadagnato popolarità tra alcune delle più grandi aziende tecnologiche del mondo, come Google, Uber, Twitch e Dropbox.

Go - storia dei linguaggi di programmazione2014: Swift

Sviluppato da Apple come sostituto di C, C++ e Objective-C, Swift è stato sviluppato con l'intento di essere più semplice dei linguaggi citati e di lasciare meno spazio agli errori. Grazie alla sua versatilità, Swift può essere utilizzato per applicazioni desktop, mobili e cloud. La principale applicazione linguistica "Duolingo" ha lanciato una nuova applicazione scritta in Swift.Swift - storia dei linguaggi di programmazione

Quali vecchi linguaggi di programmazione sono ancora utilizzati oggi?

Non tutti i linguaggi di programmazione durano per sempre. Sia che si tratti di sviluppi tecnologici, sia che vengano semplicemente sostituiti da un linguaggio più sofisticato. Detto questo, ci sono alcuni vecchi linguaggi di programmazione che vengono ancora utilizzati dai professionisti IT:

FORTRAN

La versione iniziale di FORTRAN fu proposta all'IBM da John Backus nel lontano 1953. Si trattava del primo compilatore ottimizzatore ed è stato ampiamente utilizzato per il lavoro scientifico perché il suo codice ottimizzato competeva favorevolmente con il codice assembly scritto a mano. Il linguaggio viene utilizzato ancora oggi su alcuni dei supercomputer più veloci del mondo. Dal 1953 ci sono stati una serie di aggiornamenti, con la versione più recente rilasciata nel 2018.

COBOL

Il COBOL è stato sviluppato nel 1959 ed è stato uno dei primi linguaggi di programmazione ad alto livello. Nonostante sia stato inventato tanto tempo fa, il COBOL è ancora oggi molto diffuso. Solo negli Stati Uniti43% dei sistemi bancari sono basati su COBOL, e rappresentano 95% delle strisciate di bancomat e 80% delle transazioni di persona.

Vecchi linguaggi di programmazione ancora in uso oggi

Fonte: Unsplash

I primi linguaggi di programmazione Microsoft e Apple

Microsoft e Apple sono due delle aziende più fondamentali nella storia dei linguaggi di programmazione. Il BASIC (rilasciato per la prima volta nel 1964) è stato modificato dai fondatori di Microsoft Bill Gates e Paul Allen nel 1975. Il loro la versione modificata è diventata Altair BASIC, che è stato il primo prodotto commercializzato e distribuito da Microsoft e ha portato alla creazione dell'azienda.

Il Pascal era il linguaggio di programmazione preferito agli albori di Apple. Inventato nei primi anni '70, Apple agli sviluppatori piaceva Pascal per la sua potenza e facilità d'uso. Tuttavia, quando Apple ha acquisito la libreria di codice NeXTSTEP nel 1996, Objective-C (che è stato concesso in licenza sotto NeXTSTEP) è diventato il linguaggio preferito dal gigante tecnologico.

Qual è il linguaggio di programmazione più diffuso oggi?

Ci stiamo avvicinando alla fine del nostro viaggio attraverso la storia dei linguaggi di programmazione. Come avete visto, la programmazione informatica si è sviluppata oltre ogni aspettativa, alimentando la tecnologia su cui facciamo affidamento quotidianamente. È per questo motivo che abbiamo bisogno di professionisti qualificati per implementare e controllare i linguaggi di programmazione che alimentano il mondo di oggi.

Ma qual è il linguaggio di programmazione più diffuso?

Il Rapporto sulle competenze informatiche DevSkiller 2020 fornisce informazioni preziose proprio su questa domanda. Il rapporto contiene i dati di oltre 213.000 test di codifica inviati in 143 Paesi da aziende che cercano di assumere professionisti IT specializzati.

I linguaggi di programmazione più diffusiCome si può vedere sopra, JavaScript è stato il linguaggio più popolare testato su DevSkiller in base agli inviti al test che sono stati inviati. Questo dato è confermato dalla tabella 2020 Sondaggio sugli sviluppatori di Stack Overflow che indica JavaScript come il linguaggio di programmazione più diffuso per l'ottavo anno consecutivo. SQL, Java, HTML/CSS e .NET/C# completano la top 5 dei nostri risultati.

Conclusione

La storia dei linguaggi di programmazione è affascinante. Chi avrebbe mai pensato che un algoritmo della metà del XIX secolo avrebbe aperto la strada alla società tecnologica in cui viviamo oggi. Dai primi codici macchina al sofisticato codice leggibile dall'uomo che oggi alimenta le nostre tecnologie preferite, i linguaggi di programmazione hanno fatto molta strada. È certo che la programmazione informatica continuerà a svilupparsi come ha fatto negli ultimi 150 anni ed è emozionante vedere cosa ci riserverà il futuro.

Credito d'immagine:Pixabay

Condividi post

Per saperne di più sulle assunzioni nel settore tecnologico

Iscrivetevi al nostro Learning Hub per ricevere utili approfondimenti direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Verifica e sviluppo delle competenze di codifica senza soluzione di continuità.

Guardate i prodotti DevSkiller in azione.

Certificazioni di sicurezza e conformità. Ci assicuriamo che i vostri dati siano sicuri e protetti.

Logo DevSkiller Logo TalentBoost Logo TalentScore