Strategie di gestione dei talenti

Pubblicato: Ultimo aggiornamento:
strategie di gestione dell'alente

Che cos'è la gestione dei talenti? Man mano che le aziende si spingono verso il futuro, sempre più dati e statistiche vengono utilizzati per definire ogni aspetto della vita lavorativa.

I numeri esatti sono il punto di riferimento con cui le aziende valutano il loro successo. Avere a disposizione i dati per conoscere esattamente le competenze dei propri dipendenti è il passo logico successivo verso l'eccellenza aziendale. Tuttavia, dati recenti hanno dimostrato che esiste un divario globale di competenze digitali e che la maggior parte delle aziende non investe abbastanza tempo per migliorare le competenze digitali dei propri dipendenti.

Per avere informazioni così precise sui livelli di competenza è necessario uno strumento di gestione dei talenti in grado di tenere traccia in modo oggettivo delle competenze e delle prestazioni dei dipendenti. È qui che entrano in gioco le strategie di gestione dei talenti.

Qual è il gap di competenze digitali?

"Non sempre la forza lavoro ha le competenze necessarie per gestire la trasformazione digitale e le aziende spesso faticano a trovare talenti per i ruoli digitali".." Rand.org

Il digital skills gap è un'effettiva carenza di competenze digitali dei dipendenti di tutto il mondo.

Una tendenza generale che suggerisce che un gran numero di aziende non è in grado di far fronte al rapido progresso della tecnologia. Secondo il indice di divario delle competenze digitali (DSGI) 2021,

"Solo il 4,2% degli intervistati è completamente soddisfatto del livello e della disponibilità di competenze digitali".

Non solo, ma anche l'assunzione di nuovi dipendenti in possesso delle giuste competenze si sta rivelando una sfida. In parole povere, ci sono più ruoli tecnologici disponibili che candidati qualificati per ricoprirli.

Leggi tutto - Cosa sono le competenze digitali?

Che cos'è la gestione dei talenti?

Poiché la tecnologia continua a progredire a un ritmo più veloce che mai, un numero sempre maggiore di dipendenti e potenziali dipendenti scopre che le proprie competenze non sono più aggiornate.

Come Salesforce mettere,

"Quasi tre intervistati su quattro in tutto il mondo affermano di non disporre delle risorse necessarie per apprendere le competenze digitali di cui hanno bisogno per avere successo nella forza lavoro attuale e futura".

La gestione dei talenti è un tentativo di risolvere questo problema. Si tratta di preparare la propria forza lavoro alla sfida che la attende, dotando i dipendenti delle competenze e della fiducia necessarie per adattarsi al mondo che cambia. Si tratta di fornire alle aziende gli strumenti necessari per raggiungere gli obiettivi aziendali e mantenere i dipendenti all'avanguardia nello sviluppo delle competenze digitali.

Che cos'è una strategia di gestione dei talenti?

L'obiettivo principale di una strategia di gestione dei talenti è quello di allineare tutte le decisioni relative ai talenti con gli obiettivi aziendali.

Con l'assunzione dei dipendenti giusti, che possiedono le competenze necessarie per far progredire la vostra azienda, potete creare una struttura che servirà bene alla vostra azienda e ai vostri clienti in futuro.

Una strategia di gestione dei talenti non si limita alla formazione dei dipendenti. Comporta il monitoraggio e la misurazione delle prestazioni dei dipendenti nelle varie competenze. Questo non vale solo per i nuovi dipendenti. Le competenze dei dipendenti esistenti dovrebbero essere mappate e dotate di opportunità di crescita significative. È qui che entra in gioco una strategia di gestione dei talenti.

Una strategia di gestione dei talenti può essere suddivisa in tre fasi principali:

1 - La vostra azienda dovrebbe iniziare a mappare le competenze dei dipendenti esistenti. È importante sapere a che punto sono i vostri dipendenti nel loro sviluppo e quali competenze possiedono o sono carenti.

2) Il secondo passo consiste nell'identificare le esigenze della vostra azienda in termini di obiettivi da raggiungere. Questo include il monitoraggio delle competenze a livello aziendale, di team e individuale. È importante prevedere e pianificare ciò che si spera di raggiungere e quando.

3) Pianificate la road map che vi porterà da A (mappatura dello stato "as is") a B (previsione di quando raggiungerete lo stato "to be"). Per saperne di più, consultate la sezione dedicata alla strategia di gestione dei talenti.

In breve, con una solida strategia di gestione dei talenti in atto, siete in grado di prendere decisioni basate sui dati in merito alle seguenti attività:

  • Reclutamento
  • Outsourcing
  • Apprendimento e sviluppo
  • Aggiornamento/riqualificazione
  • Mantenimento

La gestione dei talenti può anche avere a che fare con la fidelizzazione dei dipendenti all'interno dell'organizzazione, per assicurarsi che le competenze che possiedono rimangano anche all'interno dell'azienda. Questo è un ottimo modo per aumentare la soddisfazione dei dipendenti ed evitare il burnout. I dipendenti che lavorano con voi da più tempo possono riqualificarsi e avere una nuova vita all'interno della vostra azienda. Questo può rivitalizzare un vecchio ruolo lavorativo e migliorare la fidelizzazione dei dipendenti.

La gestione dei talenti comprende anche il reclutamento, ovvero l'assunzione di dipendenti con le giuste competenze in grado di far progredire l'azienda.

Tuttavia, a causa della carenza di candidati esterni, un numero sempre maggiore di assunzioni avviene internamente. Come già accennato, le aziende si rivolgono ai propri dipendenti per ricoprire i ruoli e creano programmi di sviluppo personalizzati per aiutare questi candidati a raggiungere le competenze digitali di cui hanno bisogno per prosperare in un nuovo ruolo. Ciò significa che sta cambiando anche l'idea di candidato e, in generale, di reclutamento.

DevSkiller TalentBoost è una piattaforma avanzata per la gestione dei talenti, progettata per affrontare i problemi qui discussi. Una piattaforma di apprendimento e sviluppo che consente alle aziende di misurare in modo accurato e oggettivo le competenze dei propri dipendenti, siano esse nuove o vecchie. TalentBoost offre alle aziende un modo per tenere traccia del successo e dello sviluppo di ciascun dipendente.

Il modello di strategia del talento è semplificato di seguito.

Per saperne di più DevSkiller TalentBoost

Modello di strategia di gestione dei talenti

Le fasi principali della progettazione di un processo di gestione dei talenti sono tre:

  1. Mappatura dello stato attuale delle competenze dei vostri dipendenti
  2. Definizione dello stato desiderato
  3. Progettare i passi per passare dallo stato "as is" allo stato "to be".

Fase 1: mappatura delle competenze "AS IS

Il primo è quello di "mappare lo stato attuale della vostra organizzazione". Ciò significa capire a quale livello di competenza opera attualmente ciascun dipendente. Ciò può comportare la valutazione delle competenze dei dipendenti utilizzando:

  • Autovalutazione
  • Valutazione del supervisore
  • Test di valutazione delle competenze tecniche automatizzati

e definire chiaramente le aree in cui sono più o meno competenti. L'utilizzo di valutazioni multidimensionali rende più oggettivo il profilo delle competenze del dipendente.

Fase 2: creare lo stato desiderato (to be)

In parole povere, si tratta di decidere dove volete che la vostra azienda sia in futuro, in relazione alle competenze e alle capacità digitali dei vostri dipendenti.

Ciò comporta la creazione di un livello di competenze ideale e mirato. Come azienda, potete stabilire il livello di competenze target dei vostri dipendenti in alcuni dei seguenti modi:

- Osservando i megatrend globali

- Leggere i rapporti di settore

- Analisi dei concorrenti

- Interviste F2F con i dirigenti dell'azienda

- Sondaggi interni tra i dipendenti

- Proiezioni finanziarie

- Obiettivi strategici dell'azienda

Fase 3: agire

Il terzo passo consiste nel creare un processo che porti i vostri dipendenti e la vostra organizzazione dalla fase uno alla fase due. Da un'organizzazione priva di competenze digitali a un'organizzazione in cui tutti i dipendenti possiedono esattamente le competenze digitali richieste.

I passi di "progettazione" si presentano in molte forme:

  • Percorsi di carriera (che incorporano strategie di riqualificazione e riqualificazione)
  • Programmi di mentoring
  • Impegni di apprendimento e sviluppo su misura anziché formazione in stile "carrello della spesa".
  • Definire le effettive esigenze di reclutamento sulla base della mappa delle competenze dell'azienda.

Strategie di gestione dei talenti

Quando si parla di strategie di gestione dei talenti, ci sono diverse aree su cui concentrare l'attenzione della vostra azienda. Non si tratta solo di riqualificare i dipendenti già presenti in azienda.

Gestione dei talenti nel reclutamento

Per cominciare, una buona strategia di gestione dei talenti inizia con l'avere le persone giuste che lavorano per la vostra azienda, il che dipende dal vostro processo di reclutamento.

Definire correttamente le esigenze di assunzione

Per essere sicuri di attirare i migliori candidati, è necessario avere un processo di reclutamento snello e completo. Ogni ruolo all'interno della vostra azienda deve essere chiaramente definito, con competenze precise, responsabilità chiare e aspettative.

Per quanto riguarda le competenze digitali, a ogni ruolo deve essere assegnato un proprio set di competenze digitali (skillset) che il candidato deve conoscere per svolgere il ruolo.

Mappatura delle competenze per migliorare l'adattamento al ruolo e al progetto

Tracciando una mappa delle competenze richieste per ogni ruolo, l'azienda è in grado di identificare rapidamente il tipo di persona che lavorerà bene all'interno di quel ruolo o progetto, nonché le competenze specifiche che dovrebbe possedere. Sarete in grado di pianificare con chiarezza esattamente il tipo di persona che state cercando di attirare e di includere queste informazioni nel vostro annuncio di lavoro.

Gestione dei talenti per la fidelizzazione dei dipendenti

Non basta attirare i migliori nuovi talenti nella vostra azienda. Bisogna anche trattenerli. Uno dei modi più efficaci per trattenere i dipendenti all'interno della vostra azienda è quello di avere un'iniziativa di riqualificazione/aumento delle competenze che vi permetta di riqualificare i dipendenti attuali in nuovi ruoli. La riqualificazione è particolarmente importante per le competenze obsolete e le tecnologie tradizionali.

Progettazione di percorsi di carriera personalizzati

Una piattaforma di gestione dei talenti come DevSkiller TalentBoost consente facilmente uno sviluppo pianificato e ben organizzato dei dipendenti.

Con una piattaforma di gestione dei talenti, uno dei primi passi consiste nel tracciare una mappa delle competenze richieste per un determinato ruolo, nonché nell'identificare le competenze digitali possedute da ciascun dipendente attuale.

In questo modo, potrete facilmente esaminare il vostro attuale team di dipendenti e identificare le persone che hanno le competenze più vicine a quelle del ruolo che state cercando di ricoprire. In altre parole, sarete in grado di vedere chi si avvicina al set di competenze desiderato grazie alle competenze prerequisite che già possiede. Questo è noto come "salto di competenze".

Una volta completata la mappa delle competenze dell'azienda, è possibile identificare le persone che si desidera aggiornare per apprendere le competenze aggiuntive necessarie per il ruolo. Non solo avete occupato una posizione vacante, ma avete anche mantenuto un dipendente all'interno della vostra organizzazione.

A volte, così come alcune competenze digitali diventano parte integrante di un ruolo, altre diventano obsolete con il passare del tempo. Potreste scoprire che nella vostra organizzazione ci sono dipendenti che possiedono molte competenze in eccesso che ora sembrano inattive o semplicemente non sono più necessarie. Questi dipendenti possono essere lasciati indietro nella rivoluzione digitale con competenze inutilizzate, oppure possono essere mappati per vedere esattamente in quali aree possono migliorare per rimanere al passo con i tempi. Il reskilling in questo modo permette alle organizzazioni di prendere i dipendenti attuali e di riqualificarli in ruoli completamente diversi o di adattare i loro ruoli attuali per adattarli al mondo che cambia.

La mappatura delle competenze digitali è essenziale in questi casi, in quanto consente alle aziende di identificare facilmente le aree aziendali che richiedono maggiore attenzione e di offrire prontamente ai dipendenti l'accesso alle competenze digitali che garantiranno che i loro ruoli rimangano parte integrante dell'azienda anche in futuro.

Valutazione delle competenze digitali

Un'area di interesse per la vostra organizzazione quando si tratta di gestione dei talenti è la valutazione delle competenze digitali. Come può la vostra organizzazione dire quanto un dipendente sia competente in una certa abilità, senza un qualche tipo di valutazione delle competenze?

DevSkiller offre valutazioni avanzate delle competenze tecniche che mostrano con precisione le aree in cui i candidati sono abili o carenti.

Marchio del datore di lavoro

L'employer branding può giocare un ruolo enorme quando si tratta della vostra strategia di gestione dei talenti. A prima vista, potreste pensare "cosa c'entra l'employer branding con la gestione dei talenti?". Tuttavia, pensateci bene: migliore è il vostro employer branding, più attirerete i candidati sulla base della buona reputazione della vostra azienda. La presentazione di una mappa digitale delle competenze, insieme a un chiaro percorso di carriera che delinea esattamente i miglioramenti e le modalità di avanzamento all'interno dell'azienda, sarà probabilmente un enorme punto di forza per la vostra organizzazione.

Non solo per attirare nuovi candidati. Se i vostri attuali dipendenti ricevono un chiaro piano di sviluppo, opportunità di aggiornamento e la possibilità di fare carriera, miglioreranno il morale del personale e saranno molto più propensi a consigliare ai loro colleghi le posizioni aperte nella vostra azienda in futuro, di persona o su LinkedIn.

In un momento in cui c'è un'enorme carenza di talenti in tutto il mondo tecnico, la vostra capacità di commercializzare efficacemente la vostra azienda come luogo di progressione e sviluppo dei dipendenti potrebbe essere cruciale per continuare ad attrarre le persone giuste.

Leggi - Come costruire un forte employer branding nel settore tecnologico

Premi e riconoscimenti

Una parte della vostra strategia di gestione dei talenti dovrebbe consistere nell'offrire premi e riconoscimenti ai dipendenti che sviluppano nuove competenze. Il modo più ovvio per premiare i dipendenti è un aumento di stipendio o un bonus dipendente dall'apprendimento delle competenze.

Tuttavia, per alcuni l'opportunità di progredire all'interno dell'azienda è un'attrattiva tanto quanto un aumento di stipendio. Una chiara mappa di gestione delle competenze può prevedere incentivi che consentano a un dipendente di ottenere una promozione in base all'apprendimento di determinate nuove competenze digitali.

Preparatevi al futuro

Una buona strategia di gestione dei talenti non si concentra solo sulle competenze necessarie per i ruoli attuali. Il mondo della tecnologia avanza così rapidamente che molte delle competenze digitali apprese oggi saranno obsolete nel giro di pochi anni. Per questo motivo, è indispensabile concentrarsi non solo sulle competenze digitali attuali, ma anche tenere d'occhio le nuove competenze digitali in via di sviluppo. Ciò richiede una certa lungimiranza nel mondo digitale per poter fare previsioni su quali saranno le competenze cruciali da possedere in futuro e per iniziare a pianificare la formazione dei vostri dipendenti su queste competenze.

TalentBoost può aiutare la vostra azienda a evitare il gap di competenze digitali. Richiedete oggi stesso una demo e iniziate a tracciare il futuro della vostra azienda.- Richiedi una demo .

Immagine da finte da Pexels

Condividi post

Per saperne di più sulle assunzioni nel settore tecnologico

Iscrivetevi al nostro Learning Hub per ricevere utili approfondimenti direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Verifica e sviluppo delle competenze di codifica senza soluzione di continuità.

Guardate i prodotti DevSkiller in azione.

Certificazioni di sicurezza e conformità. Ci assicuriamo che i vostri dati siano sicuri e protetti.

Logo DevSkiller Logo TalentBoost Logo TalentScore